La meccanica che ami, i suoni di cui hai bisogno e il controllo di cui sogni.


Il tocco più autentico

La meccanica è una delle parti più importanti di qualsiasi pianoforte. Grazie ad essa il pianista si interfaccia allo strumento ed è così in grado di esprimere le proprie emozioni e magie musicali. Qualsiasi concertista, pianista, artista o musicista amatoriale ve lo potrà confermare. Inoltre vi diranno che, se la meccanica non li soddisfa , la loro esibizione ne soffrirà.

È per questo che Kawai ha adottato per l’MP11 una meccanica di eccellenza: non una qualsiasi, ma la meccanica Grand Feel la stessa della serie Concert Artist. Una meccanica dotata di tasti più lunghi al 100% in legno, che si comportano nello stesso modo di quelli del pianoforte acustico, offrendo la più realistica possibilità di esecuzione per uno stage piano.

Realismo del tocco

Il motivo per cui la meccanica Grand Feel dell’MP11 è considerata la più fedele, sta nell’adottare molte delle caratteristiche della meccanica del pianoforte a coda.

Una di queste caratteristiche è il movimento “alternante” del tasto. Premendo la parte anteriore, la parte posteriore viene alzata ed a sua volta spingerà il martelletto che infine genererà la nota.

TASTI PIÙ LUNGHI, E MAGGIORE LUNGHEZZA DI LEVA

Altra caratteristica della meccanica Grand Feel è il materiale scelto per i tasti, lo stesso dei pianoforti acustici. I lunghi tasti dell’MP11 sono realizzati interamente in legno. Questo consente di distribuire equamente il peso di ciascun tasto garantendo il miglior trasferimento di energia.

Oltre ad avere i tasti più lunghi di qualsiasi altro stage piano, la meccanica Grand Feel presenta una leva anteriore del tasto più lunga, identica a quella dei pianoforti a coda Kawai. Questa miglioria assicura un tocco più equilibrato ed è particolarmente utile quando si suonano accordi complessi dove le dita sono posizionate nella zona più interna del rivestimento dei tasti.

RILEVAZIONE A TRIPLO SENSORE

La meccanica Grand Feel dell’MP11 è dotata di una rilevazione a triplo sensore, il realismo di funzionamento viene notevolmente migliorato.

L’aggiunta di un terzo sensore migliora la risposta quando si suona ripetutamente lo stesso tasto e, diversamente dai sistemi a due sensori presenti nella maggior parte dei pianoforti digitali, ci consente un eccellente legato con una transizione del suono graduale tra le singole note.

Inoltre anche la velocità con cui ciascun tasto risale, viene monitorata dalla tecnologia del sistema Kawai. Queste caratteristiche esclusive influenzano il carattere del suono dello strumento, offrendo una gamma di espressività più ampia quando si suona tra staccato e legato.

100% tasti in legno

Mentre altri stage piano presentano delle impiallacciature in legno di mascheratura dei fianchi dei tasti, l’MP11 utilizza il legno massiccio per l’intera tastiera. Le differenze strutturali sono evidenti, ma perché il legno è considerato così importante in uno strumento digitale?

Per secoli il legno è stato il materiale scelto per la costruzione dei tasti del pianoforte acustico. Circa 25 anni fa, per la prima volta, questo materiale è stato adottato per le tastiere dei pianoforti digitali Kawai. Nonostante le innovative tecnologiche di cui hanno beneficiato le parti delle meccaniche dei pianoforti acustici e digitali avvenute negli ultimi anni, gli ingegneri continuano a credere che il legno rimanga il miglior materiale per realizzare la tastiera.

A differenza di altre parti di costruzione non artigianale, come quelle in plastica, il legno ha caratteristiche uniche che consentono l’assorbimento di un certo grado di energia del movimento e una leggera flessione quando sollecitato. Inoltre quando un tasto in legno del MP11 raggiunge il fine corsa, si appoggia su un feltro che garantisce un arresto regolare, non un arresto anomalo o un arresto rumoroso.

Infine, i tasti in legno hanno qualcos’altro di speciale: l’aspetto, la sensazione e persino l’odore del legno dei tasti conferiscono all’MP11 una qualità naturale che aiuta l’artista a sentire un legame ancora più stretto con il proprio stage piano.

Rivestimento dei tasti Ivory Touch

FINITURA PREMIUM, CONTROLLO SUPERIORE

La tastiera Grand Feel dell’MP11 presenta lo stesso rivestimento Ivory Touch utilizzato nei pianoforti di fascia alta Kawai, con una finitura naturale opaca molto liscia – ma non scivolosa, e molto piacevole al tatto.

Questo materiale a trama fine assorbe le trasudazioni delle mani, facilitando il controllo ed assicurando alle dita una superficie dei tasti non scivolosa anche quando si eseguono brani molto veloci e intensi.


Il suono più realistico

La tastiera Grand Feel dell’MP11 ci offre la miglior possibile esperienza di esecuzione per uno stage piano. Tuttavia questa incredibile meccanica sarebbe di scarsa utilità se la qualità del suono non fosse dello stesso livello. Il suono eccezionale è invece un’altra caratteristica dell’MP11, le sue sonorità di livello Premium possono assolutamente soddisfare le esigenze di qualsiasi pianista.

Sonorità eccellenti di pianoforte acustico , pianoforte elettrico vintage ed altre sonorità complementari di grande fascino: sono le tre distinte e ben organizzate sezioni di suoni. L’MP11 dispone della memoria più grande di qualsiasi altro strumento digitale Kawai, con un nuovo processore audio digitale che offre i riverberi, le risonanze e gli effetti più realistici mai ascoltati in uno Stage piano.

Sezioni audio

Le sonorità preinstallate dell’MP11 sono organizzate in tre sezioni separate, PIANO, E.PIANO e SUB. Ogni sezione audio presenta hardware con Fader di volume, effetti e controlli di riverbero e quattro diverse categorie di suoni, con variazioni tonali per ogni tipo.

Separando le sezioni dei suoni base, ogni sezione può essere suonata e regolata indipendentemente dalle altre, come se ogni sezione fosse uno strumento autonomo. Questa esclusiva possibilità, semplifica la creazione di suoni sovrapposti, split e intervalli di note, evitando che le regolazioni e gli effetti destinati ad una sezione, non vadano accidentalmente a sovrapporsi a quelli di un’altra..

Sensazionale suono di pianoforte acustico

La sezione PIANO offre varietà di suono di pianoforte: Concert, Studio, Jazz, Modern e Pop, adatti a una vasta gamma di stili e periodi musicali. È presente anche il tipico suono del pianoforte verticale per l’esecuzione di brani elegiaci o che semplicemente richiedano una sonorità più intima. Quando si suona dal vivo, con una band, i suoni di pianoforte monofonici aggiuntivi assicurano all’MP11 la gestione dei mix più impegnativi.

Il suono di un pianoforte a coda

Il pianoforte a coda EX è considerato da pianisti e tecnici professionisti come uno dei migliori strumenti della sua categoria. Realizzato a mano dagli MPA (Master Piano Artisans) nel laboratorio Ryuyo Research Central Japan, ogni strumento EX è sottoposto a meticolosa regolazione e minuziosi controlli in camera anecoica.

Dopo questo lungo processo di produzione, il pianoforte a coda da concerto EX riceve una serie di rigorosi controlli di qualità, prima di essere posto al centro del palcoscenico delle più prestigiose istituzioni e sale da concerto del mondo.

Puro carattere in ogni nota

Il fantastico suono del pianoforte a coda da concerto EX è l’anima dell’MP11. Ogni singola nota di questo rinomato strumento viene rigorosamente campionata, meticolosamente analizzata ed accuratamente riprodotta mediante onde digitali ad alta f

Campionando ogni nota singolarmente, invece di interpolare una stessa timbrica su più note, viene preservato il ricco ed armonioso carattere del pianoforte da concerto EX. La sua sonorità viene fedelmente riprodotta dall’MP11, garantendo l’esatta originalità della fonte sonora.

Ricco, dinamico ed espressivo

Quando si suona un buon pianoforte, la pressione esercitata sulla tastiera influenza non solo il volume del suono prodotto, ma anche le caratteristiche timbriche di ogni nota. Al fine di riprodurre in modo realistico tutte le peculiarità del pianoforte a coda da concerto EX, non solo ogni nota viene campionata individualmente, ma anche ai vari livelli di tocco che vanno dal più tenue pianissimo al più potente fortissimo.

Con la tecnologia Harmonic Imaging XL, l’MP11 offre un ritratto acustico estremamente dettagliato assicurando transizioni tonali molto fluide in tutta la gamma dinamica della tastiera.

Campionamento extra lungo

L’MP11 si può vantare della più grande memoria audio di qualsiasi altro pianoforte digitale Kawai. Lo standard “Extra Large” della tecnologia Harmonic Imaging estende l’importante parte dell’attacco del suono del pianoforte fino al 120%, articolando i dettagli naturali e le caratteristiche di risonanza di ogni nota in modo più dettagliato, migliorando la complessiva resa timbrica dello strumento.


Il design più convincente

Per meritare di essere considerato di riferimento, un pianoforte da palco deve avere una meccanica eccezionale, suoni accattivanti, controlli dell’espressività e una selezione di funzioni utili e originali. Inoltre uno strumento professionale deve essere assemblato con materiali di prima classe, avere una solida qualità costruttiva e un design distintivo e ricercato che contribuisca all’ispirizione del musicista.

L’MP11 contiene tutti questi aspetti, è dotato di un’estetica eccezionale che rispecchia la tecnologia premium al suo interno. Partendo dalla base del suo cabinet rinforzato in metallo, ai suoi raffinati fianchi in legno ed alla superfice dei tasti in avorio, MP11 dimostra una qualità eccezionale. Il risultato è uno strumento dall’aspetto professionale che suona come tale.

Il design Kawai

Davanti all’MP11 i musicisti si rendono immediatamente conto di qualcosa di speciale: la elegante finiture dei fianchi in legno, il riflesso delle mani del pianista riflesse sull’alto pannello frontale e l’importante marchio di un costruttore che ha prodotto per oltre 85 anni pianoforti eccezionali, rafforzano questa impressione.

Il pluripremiato team di progettazione di Kawai ritiene che l’aspetto esteriore di uno strumento sia importante tanto quanto i complessi meccanismi posti all’interno. Questa filosofia rimane valida per i pianoforti a coda e verticali, per i pianoforti digitali da casa e per pianoforti da palcoscenico professionali come l’MP11. L’obiettivo è quello di dare al mobile carattere e identità, in modo che possa essere visto come uno strumento musicale, invece di essere semplicemente considerato come un contenitore cubico con una serie di componenti all’interno .

Un grande design deve avere anche un valore funzionale. Nell’MP11 questo si traduce nella presenza di un pannello più ampio e di uno schermo LCD inclinato per migliorare la lettura e la visibilità, sia da seduti che in piedi. Le etichette dei connettori posteriore sono stampate anche sul pannello superiore, garantendo una configurazione più efficiente dello strumento prima delle esibizioni dal vivo. Se i musicisti utilizzano la chiavetta di memoria USB, possono apprezzare la possibilità di inserirla nella porta posta sulla parte anteriore dello strumento, piuttosto che dover armeggiare nel retro.

Funzionalità efficacemente progettate e caratteristiche ergonomiche aiutano i musicisti ed amplificano l’ammirazione verso l’MP11.

Costruzione solida

Con nove decenni di conoscenza ed esperienza nella produzione di pianoforti acustici di livello mondiale, gli ingegneri di Kawai sanno come costruire uno strumento solido e di alta qualità, adatto a molti anni di utilizzo.

L’MP11 adotta gli stessi principi dei suoi cugini acustici, con una costruzione robusta e materiali di alta qualità che garantiscono una certa e sicura affidabilità. Non sono stati fatti né tagli né compromessi per risparmiare sui costi di produzione.

Cursori, manopole e fader si muovono uniformemente con coerenza, mentre i grandi pulsanti del pannello consentono risposte immediate.

La rinomata meccanica Grand Feel è installata su di una base in legno rinforzata, fissata saldamente alla cassa in acciaio e alluminio dello strumento. Non ci sono fragili plastiche che si possono rompere se sottoposte a sollecitazioni o deformare oppure piegarsi, quando vengono sollevate: questo è uno strumento professionale, non un giocattolo per bambini.

Il risultato di questo filosofia “senza compromessi” è uno stage piano robusto ed accattivante che rimane stabile anche nei passaggi fortissimo più potenti. Una caratteristica più di ogni altra, infonde fiducia ai musicisti: lo strumento è costruito per durare e rimarrà fedelmente con loro per gli anni a venire.


MP7SE e MP11SE